Ricerca su macerie

 

Il cane da ricerca effettua delle attività su macerie, sia per avvenute frane che per terremoti, allo scopo di riuscire a trovare e probabilmente salvare, persone travolte. Dovrà quindi muoversi in terreni molto difficili, disastrati, e dovrà infilarsi in cunicoli e strettoie pericolose o entrare in tunnel senza uscita, oppure dovrà saltare anche da due metri da un portellone di un mezzo in volo o lasciarsi imbracare e calare sempre da un elicottero. Dovrà essere un cane di media taglia, robusto e con un buon rapporto peso potenza. Dovrà avere una spiccata voglia di gioco esplorativo anche da adulto, dovrà essere dotato di buon fiuto ed essere stato ben socializzato sia nei confronti degli umani che nei confronti degli altri cani, ed avere uno stretto indissolubile rapporto con il suo conduttore tanto da essere con lui un tutt'uno.

La preparazione di un cane da soccorso è lunga, difficile e comunque impegnativa e non si può dire conclusa prima di due anni di intenso e continuato lavoro. L'Enci e la Protezione Civile hanno elaborato una serie di prove esaminali per l'ottenimento della patente ed il dispositivo ufficiale si chiama con questo lungo nome : "unità cinofila da impiegare per la ricerca di persone travolte da macerie". Si accede alle prove giudicate da tre giudici designanti dall'Enci dopo che il soggetto abbia compiuto almeno un anno di età. Superato l'esame di ammissione il cane potrà partecipare agli esami di brevetto e alle prove verie e proprie dopo aver superato i 18 mesi di età cimentandosi in: Obbedienza, Superamento ostacoli, Fiuto, Prove operative.

Si occupano di questo settore molte associazioni di volontariato coordinate dalla PROTEZIONE CIVILE oppure: FEDICS (federazione .italiana cani da soccorso) e UCIS (unità cinofile italiane da soccorso) e CROCE ROSSA ITALIANA

 

197340 1892177914572 1545246749 2091136 4690426 n


 

Si ritiene, per esperienze già testate all'estero, il CAO DE AGUA, soggetto probabilmente idoneo e interessante da indirizzare in questa attività e certo le qualità di base sono tali da soddisfare la teoria per l'applicazione e per il conseguimento di questo importantissimo ruolo civile.

Il CAO DE AGUA ha eccellenti qualità in merito all’olfatto e opportuni tests eseguiti sui cuccioli permettono di selezionare soggetti con capacità superiori alla media. Il primo brevetto di un Cao de Agua è quello della Croce Rossa ottenuto da BREZZA DO LUSIADAS.

 

 

 

alt
un Cao de Agua in ricerca sulle macerie del World Trade Center