La tolettatura

E' opportuno ricordare che il mantello del Cao de Agua è a crescita continua e sarà necessario quindi scegliere la toelettatura più adatta a lui, in base ai gusti e al lavoro che sta svolgendo

 

toelettatura al NATURALE

 

balu al mare3

 

Il mantello è integro.

Il pelo sugli arti posteriori non viene tagliato e neppure quello della coda e  il baffo.

Si provvede solo ad accorciare il pelo della parte posteriore che di norma cresce di più del mantello anteriore e  conferirebbe un aspetto poco ordinato al cane.

Nella cura quotidiana è necessario controllare fra le dita dei piedi e prestare attenzione alle spighe che potrebbero conficcarsi e controllare periodicamente sotto i polpastrelli che non rimangano residui di terra, sabbia, rametti che spesso si impastano con il pelo e formano dei grumi fastidiosi per la camminata.

E’ necessario anche tagliare il pelo che cresce sullo stop per evitare che vada a coprire gli occhi ed impedisca una corretta vista al cane e provvedere periodicamente accorciare ed uniformare le parti di pelo secondo la lunghezza desiderata.

 

Toelettatura alla LEONINA

 

bahia1

 

Questa toelettatura non è estetica ma funzionale; legata cioè al tipo di funzione e lavoro che svolgeva quando lavorava come aiuto mozzo dei pescatori portoghesi. Tutt'ora identifica la razza, e per la presentazione del soggetto nelle esposizioni è consigliata.. Quella in vigore in Italia è quella che segue lo standard FCI, valida in tutti i paesi mondiali di appartenenza

Come si può vedere dalla foto, il pelo del muso veniva tosato per impedire intralcio alla presa di oggetti per il recupero sott'acqua. La parte posteriore (comunemente di crescita più abbondante del resto del corpo), veniva tosata per evitare un peso inutile in considerazione delle tante ore di lavoro e di immersione del "Porti" e lasciata invece su zampe anteriori e torace per una maggiore protezione dalle fredde acque oceaniche. La coda veniva tosata e viene lasciato un ciuffo finale per conferirgli un aspetto più fiero, che diventa anche utile anche come timone in acqua.


Il mantello deve avere un aspetto scalato, dove è preferita la forbice dentata.

scheda tecnica della toelettatura leonina su pelo ondulato ( wavylion.pdf )

scheda tecnica della toelettatura leonina su pelo a boccolo ( curlylion.pdf )

 

AMERICANA

 

tolettatura americana

 

In America si usa anche un altro tipo di toelettatura con sforbiciate nette e precise per uniformare e scolpire il mantello.

Il grooming americano non è consigliato per la presentazione nelle esposizioni FCI..

 

scheda tecnica della tolettatura naturale su pelo ondulato ( wavyretriever.pdf )

scheda tecnica della tolettatura naturale su pelo a boccolo  ( curlyretriever.pdf )

 

le schede tecniche sono tratte dal sito  www.pwdca.org